Pianoforte: Tommaso Saturnia

saturnia_foto.jpeg


Nato a Verona (VR) il 29 maggio 1995, ha iniziato a studiare musica all'età di cinque anni in un corso propedeutico, per poi intraprendere lo studio del pianoforte a sei anni con il M. Patrizia Perlini, con la quale studierà per sei anni.
A 12 anni supera l'esame di ammissione per entrare al Conservatorio “E. F. Dall'Abaco” di Verona, arrivando primo in graduatoria su sessanta candidati.
Si è diplomato nel 2015 all'età di 20 anni in pianoforte solista, ordinamento tradizionale, sotto la guida del Maestro Adriano Ambrosini. Ha studiato per sei mesi, durante gli anni 2014-2015, all'interno della “Eesti muusika-ja teatriakadeemia” di Tallinn sotto la guida del Maestro Lauri Vainmaa. Ha inoltre seguito corsi e masterclass con numerosi professori, tra i quali Aaron Shorr, Anto Pett, Marje Lohuaru, Lauri Vainmaa, Iljia Gruber, Vittorio Bresciani, Ivari Iljia.
Ha studiato e si è esibito per molti anni in duo con il violinista Stefano Gerard, con il quale ha approfondito lo studio della musica da camera da Mozart a Hindemith sotto la guida del M. Marianna Bisacchi.
Si dedica autonomamente allo studio della composizione e dell'armonia, con particolare interesse per la composizione cinematografica.
Attualmente sta concludendo un biennio sperimentale di specializzazione in pianoforte solista presso il Conservatorio di Verona sotto la guida dei Maestri Adriano Ambrosini e Marianna Bisacchi, e prosegue autonomamente approfondimenti sull'improvvisazione jazz.
Si è distinto in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali il primo premio assoluto al “Diapason d'Oro” di Pordenone 2016 e il secondo premio al concorso “Rospigliosi” 2017.